ottobre 2018 – eNews

Saluti da Pittsburgh! Sono già trascorse diverse settimane da quando è iniziato il nuovo anno accademico e Joe è già impegnato con la correzione dei compiti di chimica! L’inizio del nuovo anno accademico tende ad essere uno dei periodi più impegnativi per noi, con molte attività aggiuntive rispetto al solito. Ho chiesto alla nostra amica, l’autrice francese Bernadette Chovelon, di scrivere per noi una riflessione per il mese di ottobre. Non chiedo mai agli autori delle nostre riflessioni di scrivere su un tema in particolare, ma li invito solamente ad includere nel loro testo alcune parole di Elisabeth. La riflessione di Bernadette non poteva arrivare in un momento più appropriato per noi. Alcuni mesi fa, il liceo cattolico locale di cui siamo sostenitori, ha inaspettatamente perso la propria consulente di orientamento, impiegata di lunga data, una donna che conoscevamo bene. Troviamo conforto nelle parole di Elisabeth.

Elisabeth Leseur affronta la morte di una persona cara

Elisabeth aveva una sorella più giovane che amava molto, Juliette, la quale morì di tubercolosi. Le stette vicina fino all’ultimo giorno, il 13 aprile 1905. Prima di allora, aveva spesso pregato per la sua guarigione. Il Signore non esaudì le sue preghiere.

Ho scelto questo bellissimo testo pieno di speranza e di fede perché prima o poi tutti noi siamo, o saremo, distrutti per la morte di una persona cara. Elisabeth ci mostra un percorso di preghiera e di accettazione costruttiva.

Così scrive:

“O mio Dio, non hai esaudito la preghiera più profonda dal mio cuore ferito, o meglio, hai risposto in modo diverso e migliore. Tutto ciò che desideravo così ardentemente per la mia amata [sorella], tutte le gioie, la salute e l’amore che speravo per lei e la vita per cui ho pregato, nonché la sua felicità finale, tutte queste cose gliele hai donate prendendola con te. Non posso credere che le mie continue e ardenti preghiere, e quelle di altri per lei, e tutti i sacrifici offerti e l’accettazione di tanta sofferenza siano stati del tutto inutili. Non credo che tutte le sue sofferenze e il suo dolore, finiti con una morte santa, possano essere senza frutto. Se le è stata negata la felicità terrena, se ha dovuto conoscere amare e tristi separazioni, e se alla fine ci è stata tolta, è perché una vita migliore l’aspettava dall’altra parte. Il Dio dell’amore ha preparato per lei una gioia che superasse la sua sofferenza, e Dio ha voluto che lei godesse di ogni bene e bellezza, volendo darle la sua luce; Dio … la purificò e così lei ha potuto avvicinarsi alla Sua santità.

[…] Soffro perché colei che hai preso era la mia vera amica e la dolce confidente della mia fede e dei miei pensieri; perché ho passato con lei alcuni dei migliori momenti della mia vita; perché l’amavo come una sorella e come una figlia adorata allo stesso tempo; perché abbiamo pregato, sofferto, e amato insieme; e perché il suo affetto faceva parte della mia vita, della mia felicità, del mio cuore.

[…] L’amore di Felix e l’affetto dei miei cari sono stati la mia porzione di felicità umana, una porzione così grande che rendo grazie per essa e accetto le prove morali e fisiche a cui sono sottoposta […]”

Elisabeth Leseur – Selected Writings (Selezione di scritti), 4 luglio 1905 – Paulist Press (pp. 80-81)

Bernadette è dottore in Lettere ed ex professoressa di francese come lingua straniera. È inoltre madre di cinque figli, nonna e bisnonna, e autrice di numerose opere di spiritualità coniugale, tra cui il best-seller « L’aventure du mariage chrétien : Guide pratique et spirituel » (L’avventura del matrimonio cristiano: Guida pratica e spirituale), scritto insieme al marito Bernard nel 2002. Di recente, Bernadette ha scritto un libro su Elisabeth e Félix Leseur, pubblicato nel 2015, « Élisabeth et Félix Leseur : Itinéraire spirituel d’un couple » (Élisabeth e Félix Leseur: Itinerario spirituale di una coppia). Bernadette ha inoltre rilasciato diverse interviste sul matrimonio cristiano, tra cui una recente nel 2015, « L’aventure spirituelle du mariage chrétien » (L’avventura del matrimonio cristiano), disponibile su YouTube a questo link.

Richieste di preghiere

Continuiamo a ricevere richieste di preghiere. Per aggiungere la tua intenzione a questa lista, ti preghiamo di contattarci.

Siamo molto grati a tutti voi per il vostro sostegno. Sappiamo di essere solo una piccola parte del Circolo degli Amici. Aiutateci a farlo crescere condividendo il sito ELcause.org.

Con la nostra gratitudine e le nostre preghiere,

Jennifer e Joe MacNeil